italiano english deutsch francois espanol

RICHIEDI INFORMAZIONI

Il borgo nacque sulle fondamenta di un'antica pieve e nella zona extraurbana ci sono stati alcuni ritrovamenti della civiltà Etrusca. Fu durante il medioevo che sorsero i primi punti di osservazione e vedette. Agli inizi del 1200 Firenze costruì la rocca di Incisa, quello che oggi è chiamato “castello”, ai cui piedi sorge il borgo. Alla fine dello stesso secolo Incisa avrà una podestà. Successivamente il borgo venne coinvolto nelle famose lotte tra Ghibellini e Guelfi. Nel 1824, dopo la dominazione francese, viene aggregata a Figline. Col plebiscito del 1860 Incisa vota per l'annessione al Regno d'Italia. In questo periodo Figline iniziò ad utilizzare il proprio stemma e la denominazione Incisa in Val d'Arno. Tra i monumenti visitabili possiamo trovare l'Oratorio del Crocifisso che risale al ‘300 di forma semplice, costituito da un unica navata con al centro un altare a forma di ara in pietra serena.

Last Minute

  • non sono presenti offerte o last minute